Pulire la doccia?Si, poi lo faccio”.

Questa è la risposta che ogni giorno ci diamo per non dedicarci a quelle attività noiose e faticose che però ogni tanto è necessario fare, come la pulizia della doccia!
Pochi step e potrete dire finalmente “L’ho fatto!” e rendere la vostra doccia sempre nuova.

COME PULIRE (TUTTA) LA DOCCIA

Eliminare il calcare e i residui di sapone


 
Il calcare è il nemico numero 1 di tutto ciò che ha a che fare con l’acqua, come la doccia.
Esistono numerosi prodotti anticalcare di origine naturale che eliminano il carbonato di calcio che si forma sulle pareti e nel soffione delle doccia. Ve ne suggeriamo uno che renderà l’operazione anticalcare rapida e naturale: 
Per la pulizia standard del piatto doccia vi suggeriamo invece  (non necessità di risciacquo quindi è un lavoro in meno da fare!) e il  che aiuta ad eliminare l’alone di calcare che si forma regolarmente sulle pareti in cristallo del box doccia, creando una pellicola che facilita lo scivolamento dell’acqua e contribuendo a ritardare la formazione di calcare.
 
Risciacquate le pareti e il piatto con acqua; un doccino manuale è perfetto per questa operazione. Spruzzate il prodotto su tutte le superfici che hanno bisogno di una pulizia anticalcare, lasciatelo agire, risciacquate abbondantemente e asciugate con un panno morbido che non lasci residui.

Suggerimento: dotatevi di un tergivetro! Vi aiuterà a pulire più facilmente le macchie d’acqua che si formano sulle pareti e le renderà splendenti

 

Pulire il soffione

 
Spesso, a causa della formazione di calcare, il soffione della doccia presenta i forellini otturati e, inevitabilmente, l’acqua fatica ad uscire.
Il metodo casalingo in questo caso è funzionale e non danneggia il vostro soffione: immergetelo in acqua calda e aceto per un’ora poi risciacquate abbondantemente.
Se al termine di questa operazione qualche forellino sarà ancora chiuso, aiutatevi con un ago per aprirlo.


 

Liberare lo scarico

 
Quanto materiale si accumula nello scarico? Una marea, ma esiste una soluzione anche per questo.
Apri una gruccia appendiabiti in metallo o usa un oggetto sottile e lungo, come un ago per uncinetto. Svita il tappo dello scarico o infila semplicemente lo strumento nella griglia, in base al modello di doccia installato in bagno. Estrai i capelli e i residui che intasano lo scarico e buttali via; continua in questo modo finché lo scarico non è di nuovo perfetto.

Suggerimento: esegui questo lavoro con frequenza settimanale per evitare che il tubo si intasi
 
Versa un prodotto disgorgante. Puoi optare per una soluzione commerciale oppure prepararne una casalinga diluendo 60 ml di ammoniaca in un litro di acqua bollente (attenzione! L’ammoniaca è spesso corrosiva quindi vi consigliamo di evitarla il più possibile. Meglio utilizzare prodotti appositi).
Versa il liquido nello scarico per sciogliere ogni ostruzione residua.

Suggerimento: Usa il disgorgante una volta al mese per evitare gravi ingorghi.
 
Risciacqua con acqua molto calda. Apri il rubinetto e lascia che l’acqua calda scorra nello scarico; se rifluisce verso l’alto, ripeti i passaggi precedenti per eliminare l’ostruzione.




Se avete bisogno di assistenza per la vostra vasca idromassaggio, sauna o il vostro bagno turco, una chiamata al 0113820735 o una mail a sevi@seviwellness.com risolverà tutti i vostri problemi.